Giulio Spagone ©2014 - all rights reserved

  • w-facebook
  • Twitter Clean

Amnios

 

 

Ricordati di rinascere, sempre.
_____________________

Photoexperience | Giulio Spagone
Musiche | Glanko

Amnios è un progetto che nasce in un periodo particolare del mio percorso artistico nel quale avvertivo l'esigenza di dover "rinascere" nell'arte, guardare il mondo con occhi nuovi. Il mio obiettivo era quello di ritornare li dove tutto ha inizio, nel liquido amniotico, un modo anche per recuperare delle sensazioni che è impossibile ricordare ma che fanno parte certamente della nostra anima. Con questa prima serie composta esclusivamente da autoritratti ho iniziato a sperimentare forse per la prima volta il metodo da me identificato come "Photoexperience" che ad oggi utilizzo nel mio percorso personale e parallelamente anche nei laboratori da me condotti. Questi laboratori multidisciplinari di sperimentazione esplorano attraverso il mezzo fotografico altre forme di espressione artistica come la danza, il teatro e la musica, percorsi espressivi che hanno fatto parte della mia formazione artistica ancor prima della fotografia. L’obiettivo è quello di creare delle immagini frutto sia del proprio immaginario estetico che concettuale, vivendole in prima persona. Fotografia intesa prima di tutto come esperienza artistica, come esigenza di comunicare a se stessi e agli altri il proprio concetto di bellezza. Amnios parte proprio da questo, cercare attraverso la macchina fotografica "percorsi esperienziali" capaci di far vivere un vero e prorprio viaggio (andata e ritorno) dentro se stessi. Durante il viaggio di andata nella fase realizzativa e al ritorno nella fase di revisione del progetto, "experience" che aiutano a guardarsi con occhi liberi da qualsiasi giudizio estetico, riconoscere se stessi nella propria nudità emozionale. Attualmente il progetto si sta arricchendo di nuove experience che vedono la partecipazione di persone anziane.